Intubazione di Canne Fumarie con Guaine Termoindurenti

Qualora la dimensione o la conformazione della canna fumaria esistente non permetta la sua intubazione con condotti in acciaio inox, sarà possibile (previa verifica di fattibilità) eseguire il suo incamiciamento mediante l’utilizzo di una guaina termoindurente.

Tale soluzione è anche un’alternativa all’installazione di nuove canne fumarie esterne ai fabbricati, riducendo notevolmente i costi e con un impatto estetico nullo.

La guaina termoindurente che utilizziamo è un prodotto d’alta tecnologia completamente italiano, atossico (fibra di vetro impregnata con resine fenoliche a base acqua), autoportante (non necessita d’ancoraggi) e dotata di tutte le certificazioni di legge necessarie.

Tale innovativo materiale viene inserito “sgonfio” all’interno della canna fumaria e successivamente, mediante l’immissione al suo interno di vapore a pressione (generato da una caldaia), s’indurisce aderendo e modellandosi alle pareti interne del vecchio condotto fumario, ripristinando il requisito di tenuta dei fumi e del calore.

Sarà possibile intubare anche canne fumarie singole ad uso di combustibili solidi come legna e pellets, mediante l’utilizzo di una particolare guaina termoindurente in grado di garantire l’assoluta incombustibilità alle alte temperature e di mantenere le sue caratteristiche nel tempo fino a 1000°C.

Per la realizzazione di nuove canne fumarie ad uso di cappe cucina industriali di locali pubblici, collaboriamo con produttori e installatori di cappe aspiranti, al fine di proporre le soluzioni migliori per ogni situazione.